I prodotti tipici delle Marche sono la tua passione?

Se ami proseguire la tradizione dei prodotti tipici locali dell'agricoltura e dell'artigianato, hai un agriturismo, un ristorante o ti occupi di turismo nelle Terre di Frattula, fai la tua richiesta d'iscrizione, darai alla tua azienda una grande visibilità e una grande storia!
Scrivi a info@terredifrattula.it per le iscrizioni 2016

Birdwatching

Il BirdWatching è un'attività all'aria aperta che ha come scopo l'osservazione degli uccelli selvatici in natura. Nata come pratica tipicamente accademica, oggi è uno sport con una forte componente ludica che appassiona milioni di persone nel mondo. A contatto con la natura ed in ambienti diversi, si entra in una dimensione coinvolgente che costituisce sicuramente la miglior strada per imparare a conoscere ed amare il mondo naturale.

{imggallery 3}

Consigli pratici:

1.Per iniziare questo sport è innanzitutto opportuno dotarsi di un buon binocolo che abbia focali diverse a seconda degli ambienti in cui ci si muove. L'abilità nel maneggiare un binocolo per osservare gli uccelli, quasi sempre in movimento, si apprende con il tempo.

2.Vestirsi con abiti comodi ed in particolare di colore marrone o verde scuro per confondervi con l'ambiente.

3.Silenzio ed una buona dose di pazienza sono necessari per le prime uscite che è sempre meglio effettuare accompagnati da una guida esperta.


Qui di seguito alcune indicazioni su dove e quando effettuare il birdwatching nelle Terre di Frattula con profitto:

Da marzo a maggio e da settembre a novembre lungo il Cesano si possono osservare specie estive in fase migratoria fra le quali spiccano l'airone cenerino, la garzetta, il cavaliere d'italia, il combattente, la pittima reale, il beccaccino, il corriere piccolo, il piro-piro, l'usignolo, il codirosso, il saltimpalo, il rigogolo ed il pigliamosche.

Presso i laghi di cava di Castel Colonna e Monterado si può invece osservare il martin pescatore.

In inverno durante i periodi più rigidi si trovano anatre quali il germano reale e la moretta, che sostano in attesa di condizioni climatiche più favorevoli.

Infine lungo la fascia costiera, di fronte alla foce del fiume Cesano, oltre ai gabbiani si possono osservare anche cormorani e tuffetti.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.