I prodotti tipici delle Marche sono la tua passione?

Se ami proseguire la tradizione dei prodotti tipici locali dell'agricoltura e dell'artigianato, hai un agriturismo, un ristorante o ti occupi di turismo nelle Terre di Frattula, fai la tua richiesta d'iscrizione, darai alla tua azienda una grande visibilità e una grande storia!
Scrivi a info@terredifrattula.it per le iscrizioni 2016

Ricette

  
2) Insalatina di pecorino, asparagi, fave con salsiccia sfritta tiepida

Ingredienti:

Salsiccia n°6
Pecorino gr.70
Asparagi gr.60
Fave fresche gr.100 (pulite)
Sale e pepe qb.
Olio extra vergine 1 bicchiere
Bruschette n°6
Pomodoro pendolino n°24
Aceto di mele 6 cucchiaini
Burro gr.50


Procedimento:

Togliere la pelle alla salsiccia e farla soffriggere in una pentola con il burro, prestare attenzione, la salsiccia deve rimanere morbida, se necessario aggiungere dell'acqua, adagiarla in un recipiente bucato in cui le parti del grasso se ne vanno e lasciarla stiepidire. Lessare le punte degli asparagi e le fave, lasciamo raffreddare, in un recipiente condiamo ambedue le verdure con sale, pepe, aceto di mele e olio; tagliamo a dadini i pomodori e li saltiamo un attimo in padella per farli stiepidire e li adagiamo sopra le fette di pane tostate precedentemente. In un piatto adagiare qualche cucchiaio di verdure già condite, a fianco un pò di salsiccia tiepida e la bruschetta con il pomodoro, profumare con l'aceto di mele ed olio.


3) Foglioline di lonzino con misticanza, mele e pecorino di fossa

Ingredienti:

Lonzino gr.400
Misticanza gr.120
Mele n°1
Pecorino stagionato scaglie gr.60
Pomodoro pendolino gr.120
Olio extra vergine 1/2 bicchiere
Aceto balsamico 6 cucchiai
Sale e pepe qb.

Procedimento:

Lavare accuratamente la misticanza, adagiare qualche foglia su di un piatto di varie qualità, tagliare delle fettine di lonzino molto sottili e adagiatele sopra alla misticanza dandogli una composizione. Tagliare a fettine molto sottili la mela, appoggiare qualche fettina a fianco del lonzino; decorare con i pendolini tagliati a spicchi, condire il tutto con sale, pepe, aceto balsamico e olio; in ultimo cospargere sopra le scaglie di pecorino di fossa.