I prodotti tipici delle Marche sono la tua passione?

Se ami proseguire la tradizione dei prodotti tipici locali dell'agricoltura e dell'artigianato, hai un agriturismo, un ristorante o ti occupi di turismo nelle Terre di Frattula, fai la tua richiesta d'iscrizione, darai alla tua azienda una grande visibilità e una grande storia!
Scrivi a info@terredifrattula.it per le iscrizioni 2016

Terre di Frattula alla Festa dell’olio nuovo

Frantoio LugliaroliPer i promotori della decima edizione della festa dell’olio nuovo che si è tenuta a Scapezzano di Senigallia dal 10 al 13 novembre 2011 è stato un successo. Grazie anche alle splendide giornate autunnali, c’è stata grande affluenza di pubblico nella ristorazione, appositamente organizzata per l’occasione nel centro storico del caratteristico paese collinare, a cinque chilometri da Senigallia, nota città balneare della costa adriatica.

Straordinaria la partecipazione degli allievi interessati alla lezione di potatura; pubblico attento al convegno sulla sana alimentazione e ottimi risultati di degustazioni, di vendite e contatti per gli espositori delle tipicità enogastronomiche locali delle Terre di Frattula e dell’artigianato artistico di Ripe.
Farina pane e pasta Ciancone
Per le Terre di Frattula la giornata del 13 si è aperta dalle prime ore del mattino con una suggestiva e interessantissima visita ai tre ottimi frantoi ubicati nelle vicinanze di Scapezzano e Roncitelli: Lugliaroli, Montedoro e Belfiore, mentre l’incontro con l’azienda agricola Roncarati ha riservato al folto gruppo di partecipanti straordinarie nozioni sulla filiera dei cereali locali a molti sconosciuta. L’azienda semina infatti nel proprio terreno alcune varietà di cereali appositamente selezionate per produrre in proprio farine, pane e ottenere pasta lavorata in un caratteristico pastificio della regione Marche.

Un ennesimo successo che premia la collaborazione tra i Comuni, le aziende agricole e artigianali, le Pro loco, ed i Circoli (Arci e Acli), ecc., con ricadute a beneficio delle aziende agricole che operano nell’areale delle Terre di Frattula. Una iniziativa rivolta in particolare ad un pubblico locale, che in questi periodi di crisi, soprattutto per le piccole e medie aziende agricole, consente di attenuare le difficoltà economiche e di mercato.